Salta al contenuto principale

Viganò alla guida di Giulietta

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

La storia del restyling di Viganò 1959, ispirato ai motori.

Grazie allo sviluppo dell’industria italiana durante gli anni del miracolo economico, importanti aziende trovano il loro apice di sviluppo.

Sono anni di particolare rilievo per l’Italia, in cui non viene meno la lungimiranza nonchè iniziativa dei nostri imprenditori, dove, in concomitanza con l’abbandono di una politica economica protezionista, sono favoriti numerosi scambi commerciali fra le nazioni del mondo:

inizia così una nuova era per l’economia italiana, dove innovazione, successo e ricerca sono le fondamenta di un periodo di popolarità, in particolar modo per il settore automobilistico e tessile, dove trovano spazio nuove tecnologie.

Correva l’anno 1959 e il nostro re-styling, avvenne proprio in questa nuova era:

Antonio Viganò, creava solamente pantaloni su misura con attenzione e cura, ma la sempre più crescente domanda d’acquisto necessitava di un processo produttivo su larga scala, ovvero l’adozione di macchinari adibiti al confezionamento industriale, i quali permettessero di conservare la cura e la qualità dei dettagli dei pantaloni.

Contemporaneamente, un’importante azienda automobilistica italiana, l’Alfa Romeo, presentò al salone automobilistico di Francoforte una nuova Giulietta, ossia un punto d’arrivo per le ultime tecniche di modernizzazione del settore, come un design d’avanguardia e un tipo di motore più potente.

Quando abbiamo pensato ad un elemento che contraddistinguesse la nostra linea 1959, chiamata così in onore di questo periodo florido per il made in Italy, non potevamo fare a meno di ispirarci alla Giulietta, l’auto che da più di un secolo è legata alla nostra vita quotidiana, così come il pantalone di nostra produzione, adatto ad un uomo sempre attuale e attento al comfort.

 

giulietta2

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Articoli correlati

Dolcevita.style parla di Viganò

Il PopUp: Dalla parte del Cliente

x

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.